Elenco Articoli del comitato di Busca della Croce Rossa

post image

Donaci il tuo 5 x 1000!

Come ogni anno la Croce Rossa di Busca chiede l’aiuto dei cittadini attraverso la destinazione del 5 per mille in favore del comitato di Busca e della delegazione di Manta. Farlo non costa nulla, mentre l’aiuto che ne riceve la Croce Rossa – LA TUA CROCE ROSSA, QUELLA DELLA TUA ZONA – è fondamentale per portare avanti nel migliore dei modi il lavoro dei tanti volontari. Purtroppo l’emergenza Covid ha comportato ingenti costi per il Comitato e le spese sono aumentate a dismisura, ecco perché, oggi più che mai, il 5 per mille diventa per noi linfa vitale. Il presidente Teresio Delfino, a tal proposto, evidenzia: “Destinare il 5 per mille alla Croce Rossa di Busca è molto semplice:  basta inserire il codice fiscale 96090190040  nello specifico riquadro che reca la dicitura “Sostegno del volontariato e delle Associazioni non lucrative…..” e sottoscrivere. Siamo profondamente grati alle persone di buona volontà che vorranno fare loro il nostro appello. GRAZIE!” Contiamo su di voi, per proseguire insieme il nostro cammino di solidarietà!

Maggiori Dettagli

post image

Coronavirus: dai volontari Cri effettuati 75.000 servizi in 300 comuni

Croce Rossa sta correndo in tutta Italia in aiuto di chi ha bisogno e tra qualche giorno distribuirà attraverso i suoi Comitati territoriali buoni spesa per le famiglie che ne hanno bisogno per un valore di 2 milioni di euro, grazie alle tante donazioni ricevute in queste settimane.
Un aiuto che si somma al grande lavoro portato avanti verso gli anziani e le persone più fragili. E’ quello che il Presidente della CRI Francesco Rocca ha chiamato “Il Tempo della Gentilezza” quando a inizio emergenza ha fatto appello a tutta l’Associazione a mobilitarsi in sostegno di chi maggiormente sta soffrendo le conseguenze sanitarie e sociali dell’epidemia.

Maggiori Dettagli

post image

In prima linea ai tempi del coronavirus

Il particolare momento in cui siamo chiamati ad operare ha messo e sta mettendo i volontari di fronte ad un nuovo modo di fare soccorso all’interno del sistema del 112. La pandemia ha stravolto i protocolli precedenti – sempre ovviamente impostati alla massima sicurezza per i volontari – ed in ogni situazione ci si trova sempre più spesso a dover intervenire su casi segnalati come “sospetti” per cui ci si deve attrezzare per poter operare in totale sicurezza.

Maggiori Dettagli

post image

SOS da Cri Busca: aiutateci ad aiutare!

SOS da Cri Busca! Amici, cittadini, sostenitori e ditte abbiamo bisogno del vostro aiuto e vi lanciamo un accorato appello. Abbiamo urgente bisogno di mascherine protettive del tipo ffp1, ffp2, ffp3, di tute monouso, caschi o occhiali protettivi. Stiamo vivendo un momento molto complesso, e abbiamo bisogno di poter operare in massima sicurezza contro il Covid 19! Ci affidiamo al vostro buon cuore, affetto e vicinanza che  sempre ci avete dimostrato e vi chiediamo di darci una mano. Chi può ci aiuto attraverso una fornitura anche minima del materiale sopra citato o attraverso un sostegno finanziario. Grazie di cuore a tutti, e tutti insieme ce la faremo!! AIUTATECI AD AIUTARE. Uniti si vince!!!

Maggiori Dettagli

post image

Buona Pasqua

Il Presidente Teresio Delfino, il Consiglio direttivo e tutti i volontari del Comitato Cri di Busca augurano buona Pasqua. Mai come in questo momento è d’obbligo guardare alla Risurrezione come momento di speranza e ritorno alla vita. Un augurio che facciamo condividendo le parole di Papa Giovanni Paolo II°: “All’umanità che talora sembra smarrita e dominata dal potere del male, dell’egoismo e della paura, il Signore risorto offre in dono il Suo Amore che perdona, riconcilia e apre l’animo alla speranza”.

Maggiori Dettagli

post image

Semplicemente GRAZIE!

Grazie di cuore al signor Carlo Prato di Busca per aver donato 500 euro a Cri Busca. E Grazie di cuore val signor Giovanni (Vanni) Grana di Costigliole per aver donato 500 euro in ricordo della moglie Maria Barile recentemente defunta, come ringraziamento al nostro Comitato per quanto è stato fatto nei confronti della signora Maria.

Grazie di cuore  a “Chiappello frutta e verdura” di via Umberto I° a Busca per il gradito pensiero riservato alla Cri di Busca. Le buonissime fragole, hanno reso molto più dolce i turni in emergenza per gli  equipaggi presenti in sede. Grazie di cuore!!

Grazie di cuore al signor Andrea Eandi, decoratore di via Langhe 1 a Busca, per la sanificazione a titolo totalmente gratuito della nostra sede Cri.

Grazie di cuore alla signora Verra Enrica e famiglia per il contributo di 1.000 donato al nostro Comitato.

Un grazie di cuore per la generosa donazione in denaro fatta pervenire al Comitato Cri di Busca dai signori:  Gianti Costanza e Ferrero Ludovico; Giusiano Simona e Barbero Dario; Ferreri Tiziana e Rissone Gabriele; Pasquale Bruna e Isoardi Rita. Un grazie anche  al Circolo ACLI – Centro Sociale la Leja di Castelletto Busca, per il grande contributo.

Un grazie di cuore alla ditta Feba srl che ha donato alla Cri di Busca un espositore per gel igienizzante e guanti monouso.  Se qualcuno è interessato a conoscere il prodotto lo trova sul sito della ditta al seguente indirizzo: https://dispensermani.it/

Grazie di cuore al comitato festeggiamenti di frazione Attissano per il generoso contributo di 500 euro donato alla Cri di Busca. Nel far pervenire il contributo i generosi attivisti hanno specificato che “il loro era solo un piccolo modo per ringraziare il Comitato di Busca per tutto ciò che sta facendo in questo particolare momento”. La somma, per noi molto importante, sarà destinata per l’acquisto di materiale di autoprotezione per i volontari.

Grazie di cuore all’iN’s  Mercato di Costigliole Saluzzo per la grandissima donazione di prodotti dolciari fatta pervenire al comitato CRI di Busca e alla delegazione di Manta.

Un grazie sincero alla  pasticceria Fagiolo di Roggero & C di Corso Romita 13 a  Busca ed un grazie col cuore ai signori Gianfranco Ferrero di Busca ed alla signora Giuseppina Giobergia di Costigliole per il loro gentile pensiero.

Grazie di cuore all’Ottica Foto Buschese e al Circolo Culturale Cinematografico Méliès di Busca per la donazione al nostro Comitato di 250 mascherine chirurgiche

Maggiori Dettagli

post image

Spesa a domicilio con Cri Busca

A PARTIRE DAL GIORNO 25 MARZO, CRI BUSCA CONSEGNA LA SPESA A CASA

Allo scopo di limitare il più possibile che le persone, in particolare gli anziani e più fragili, escano di casa, la Croce Rossa di Busca attiva il servizio di consegna della spesa a casa. I cittadini possono contattare i singoli commercianti disponibili al servizio a domicilio e questi, se il cliente è una persona con più di 70 anni o comunque in difficoltà, possono contattare, per organizzare la consegna, la Croce Rossa al numero (dalle 9 alle 11 e dalle 16 alle 18): 3351378144

Elenco esercizi commerciali aderenti al servizio: FAI CLIK QUI

 

Maggiori Dettagli

post image

Consegna farmaci a domicilio, un’iniziativa importante

Nei primi giorni del servizio consegna farmaci a domicilio per le persone più vulnerabili, in particolare over 65 o persone non autosufficienti, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre, attuato dal nostro Comitato ha fatto registrare molte richieste pervenute da cittadini alle cinque farmacie e parafarmacie della città, e da queste girate a noi per la successiva consegna. A partire dal 12 marzo nei due turni giornalieri di 2 ore ciascuno, dal lunedì alla domenica, con due volontari per turno, le consegne giornaliere sono state mediamente tre.

Maggiori Dettagli

post image

Francesco Rocca: “Stiamo vivendo circostanze epocali”

Stiamo vivendo circostanze epocali. Ognuno di noi, superato lo shock iniziale e l’incredulità di trovarsi nel bel mezzo di una pandemia globale, in cuor suo sa che quanto sta avvenendo ha già segnato un prima e un dopo, tanto nella vita di tutti i giorni quanto nella storia. Questa fase, infatti, sarà studiata dalle generazioni future che si domanderanno quale angoscia abbiamo vissuto, quale senso di precarietà e fragilità abbiano dominato il 2020. Tale condizione mi proietta in un contesto spazio-temporale diversissimo, quello delle battaglie di Solferino e San Martino. Un momento di grande sofferenza che, attraverso la visione e la tenacia, è stato trasformato in rivoluzione, in un’azione tangibile di speranza, rinascita e forza: la circostanza che, grazie all’azione delle donne di Castiglione e a quella di Henry Dunant, ha dato vita alla Croce Rossa. Nell’orrore e nella devastazione costoro seppero veicolare un messaggio poi tradotto nei nostri Principi, ancora oggi abbracciati da milioni di persone in tutto il mondo.

La sfida di questa nuova “Solferino contemporanea”

Anche adesso, in questa nuova “Solferino contemporanea”, ognuno di noi può fare la differenza. Ognuno di noi può essere esempio come lo sono quotidianamente i nostri volontari in prima linea nelle ambulanze o a fianco dei medici in ospedale, così come quelli che contribuiscono a tenere aperti i Comitati con tanti servizi solo apparentemente più “semplici”, ma non meno importanti. Ognuno di noi può contribuire a sconfiggere questo virus. Come? Rimanendo a casa per preservare i più vulnerabili; donando il sangue, vista la carenza nelle strutture sanitarie in questo periodo; aiutando gli anziani, magari facendo loro la spesa; diventando “volontario temporaneo” per far fronte alle tante necessità del Paese. Ma, soprattutto, essendo forti e resilienti. Il pensiero che ci guida, ossia le nostre idee, siano il faro in questi momenti bui che possiamo e dobbiamo trasformare in una nuova rivoluzione, quella del Tempo della gentilezza. E mi torna ancora una volta in mente il nostro Padre Fondatore che, nelle sue ultime volontà, chiese di essere sepolto in una fossa comune e spiegò il motivo con questa frase: “l’uomo è irrilevante e insignificante davanti alle proprie idee“. Ci risolleveremo, perché i nostri gesti sono il frutto di queste Idee, capaci da quasi due secoli di trasformare la morte in vita.

Francesco Rocca

(Presidente Nazionale Croce Rossa Italiana e presidente della Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa)

Maggiori Dettagli

post image

Volontariato temporaneo in CRI Busca

Vista la situazione di emergenza contro la quale tutto il Paese si sta battendo, la Croce Rossa Italiana ha attivato la modalità di volontariato temporaneo. Da oggi è infatti possibile, anche a Busca, dare la propria disponibilità ed essere coinvolti in prima persona nella battaglia al Covid-19. Compilando il form ed allegando i moduli al sito https://volontari.cri.it oppure chiamando il numero verde 800065510 (segnalando come comitato CRI più vicino al proprio domicilio il Comitato di Busca) si sarà ricontattati dalla sede per prendere quanto prima servizio. A seconda delle proprie disponibilità e delle esigenze del territorio si potrà partecipare alle attività di consegna dei pacchi alimentari, farmaci e beni di prima necessità alle persone vulnerabili. Anche i professionisti sanitari, medici e infermieri, psicologici clinici e psicoterapeuti possono diventare volontari temporanei per attività specifiche a domicilio, in ambulatori e nelle strutture di emergenza. Possono diventare volontari temporanei tutti i cittadini maggiorenni, che godono di un buono stato di salute, italiani o di uno Stato dell’Unione Europea o di uno Stato non comunitario purché in possesso dei dovuti permessi. Chi non ha maturato condanne, con sentenza passata in giudizio, o chi non è interdetto dai pubblici uffici. Per la presa del servizio sarà necessario seguire un corso online dalla durata di pochi minuti.

Maggiori Dettagli